skip to Main Content

“WALKED STEPS CHALLENGE”: COMPLIMENTI ALLA SQUADRA SPAGNOLA!

Si è appena conclusa la prima fase della competizione interna di Bomi Group, ma sono in arrivo altre iniziative per incentivare il benessere dei nostri dipendenti!

 

Nella nostra sede di Madrid, il team spagnolo è stato premiato per aver vinto la 1a fase della “Walked Steps Challenge” contro il team del Regno Unito.

Dal 1° al 18 febbraio, 10 dipendenti, 5 di Bomi Spagna e 5 di Bomi UK, hanno partecipato a questo concorso, volto a promuovere una vita più attiva divertendosi: Almudena, Silvina, Rosa, Laura e César hanno camminato per più di 1.650.000 passi in un mese, vincendo contro i loro colleghi Laura, Georgia, Craig, Ricky e Liam del Regno Unito che hanno fatto anch’essi un ottimo lavoro!

Questa sfida fa parte del più ampio Wellness Program Bomi, iniziato all’inizio del 2022. Lo scopo del programma è quello di promuovere la salute e il benessere di tutti i dipendenti del gruppo Bomi nel mondo. Il test pilota ha coinvolto il Regno Unito, la Spagna e i Paesi Bassi, ma altre iniziative simili sono già in atto in altre strutture del Gruppo.

Il Wellness Program comprende orari di lavoro flessibili, formazione in nutrizione e mindfulness, formazione sul pensare positivo, e molte altre azioni tutte orientate a motivare i dipendenti, farli sentire felici e impegnati, con l’obiettivo generale di aumentare il benessere e la produttività all’interno dell’azienda.

Soraya Espejo Gonzalez, Chief P&C Officer, “In BOMI, siamo pienamente impegnati nell’attuazione di misure di benessere per i nostri dipendenti perché sappiamo che più i dipendenti sono felici, motivati e sani, più saranno produttivi. Questo è il motivo per cui chiamiamo il nostro dipartimento Persone e Cultura. I nostri clienti possono sentire la differenza“.

Il primo Piano di Welfare Bomi Group è stato redatto e lanciato quasi 3 anni fa in Italia per facilitare il trasferimento dei dipendenti nella nuova sede di Spino d’Adda, e comprendeva diverse iniziative volte a migliorare il benessere dei dipendenti e delle loro famiglie. Questo è stato fatto introducendo misure innovative riguardanti l’equilibrio tra attività lavorativa e vita privata. Oggi, dopo aver vissuto la pandemia e aver abbracciato più consapevolmente gli obiettivi di sostenibilità a livello aziendale, il piano Welfare si è evoluto e ora include più iniziative come una più ampia adozione dello smart working e soluzioni flessibili per soddisfare le esigenze dei dipendenti fuori sede.

Giovanni Crocco, Global P&C Business Partner e Communication Manager, aggiunge “Soraya e io abbiamo sviluppato il primo piano Welfare a Bomi. È stata un’esperienza straordinaria assistere alla reazione positiva dei dipendenti alle misure messe in atto. Le iniziative più apprezzate sono state la politica dello smart working e degli orari flessibili, i benefit flessibili, il sistema di car pooling e i servizi di risparmio di tempo (ad esempio il ritiro personale dei pacchi alla reception). Il progetto ha l’obiettivo di mettere i dipendenti al centro della nostra organizzazione, rafforzando il senso di appartenenza, promuovendo un reale equilibrio tra lavoro e vita privata e sostenendo la sostenibilità sociale e ambientale per rendere Bomi il miglior luogo di lavoro“.

Back To Top