skip to Main Content
BOMI PREMIATA DA DEPARTMENT FOR INTERNATIONAL TRADE E IR TOP CONSULTING NELLA CATEGORIA “AIM ESG”

BOMI PREMIATA DA DEPARTMENT FOR INTERNATIONAL TRADE E IR TOP CONSULTING NELLA CATEGORIA “AIM ESG”

Bomi si è aggiudicata il premio per la categoria “AIM ESG” in occasione dell’AIM Investor Day 2018 organizzato da IR Top Consulting a Milano, Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.
Il premio è stato ritirato da Marco Ruini, Amministratore Delegato di Bomi Italia.

Il Gruppo Bomi ha dimostrato negli anni un interesse sempre crescente verso il tema della logistica sostenibile. È associata a SOS-LOG, la prima associazione per la logistica sostenibile ed è la prima azienda nel settore Healthcare ad aver ottenuto il marchio Sustainable Logistics, ricevuto durante la recente fiera ECOMONDO a Rimini.

Tra le numerose iniziative messe in atto dal Gruppo Bomi per diffondere una cultura della sostenibilità a tutti i livelli, emergono il corso di “Sustainable Driving” e la formazione obbligatoria su documenti sviluppati internamente per istruire gli autisti su tematiche legate alla sicurezza, ma anche sulle responsabilità e i doveri in ottica di sostenibilità ambientale e sociale.
Bomi ha inoltre identificato misure volte alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera, avvalendosi della tecnologia sottostante al TMS (Transport Management System di proprietà) e grazie alla collaborazione con i clienti per l’ottimizzazione dei percorsi – ad esempio – nelle consegne domiciliari.
Bomi ha anche provveduto all’acquisto dei primi furgoni a gas naturale liquefatto per le consegne domiciliari a Milano e Roma.
Sono state inoltre esaminate le procedure per il riuso di pallet e imballi, la corretta gestione della raccolta e lo smaltimento di sostanze nocive, la politica di investimento in infrastrutture sostenibili e i piani di formazione previsti per tutti i dipendenti.

La società è stata selezionata dalla giuria dell’ “Awards AIM”, composta da Department for International Trade e IR Top Consulting sulla base dell’analisi delle politiche e delle prassi di tutte le società quotate su AIM Italia sui temi di Environmental, Social e Governance. Rispetto ai criteri ESG sono stati analizzati i seguenti elementi:

  • informativa in materia di rischi ambientali e sociali legati all’attività di impresa;
  • informativa relativa alla sostenibilità e responsabilità sociale all’interno della relazione sulla gestione; sezione del sito web dedicata ai temi della «sostenibilità»;
  • struttura di corporate governance (adozione del Modello organizzativo ex D. Lgs. 231 e del Codice Etico, presenza di comitati endoconsiliari).

 

Photo Credit: IR Top

Back To Top