skip to Main Content
BOMI Group A Sostegno Di Dynamo Camp Con Confindustria Dispositivi Medici

BOMI Group a sostegno di Dynamo Camp con Confindustria Dispositivi Medici

Medical Device Challenge 2019

Penalty kicks, performed with the support of crutches

Durante il weekend del 12 e 13 Ottobre, BOMI Group ha partecipato con entusiasmo alla Medical Device Challenge,un evento promosso da Confindustria Dispositivi Medici e Dynamo Academy presso l’affascinante cornice di Dynamo Camp, un luogo di Terapia Ricreativa appositamente strutturato per ospitare gratuitamente bambini e ragazzi malati, in terapia o nella fase di post ospedalizzazione per periodi di vacanza e svago.

Le due giornate sono state dedicate allo sport come mezzo per l’inclusione di tutte le persone:le ragazze e i ragazzi della FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) hanno mostrato ai partecipanti come quotidianamente ognuno di loro svolge le differenti discipline sportive.

Le attività a cui i partecipanti hanno preso parte sono state quattro:

  • Calci di rigore eseguiti con supporto delle stampelle;
  • Getto del peso con la mano meno abile;
  • Corsa con una benda oscurante e con il supporto di una guida in un circuito a ostacoli;
  • Staffetta in sedia a rotelle con slalom tra i birilli.
Medical Device Challenge 2019

Shot-put, with the least skilled hand

Tutti i partecipanti, suddivisi in 8 squadre, hanno partecipato con entusiasmo a tutte le sfide che si sono presentate.
Il goal più grande di chi ha partecipato è stato quello di potersi calare in una realtà totalmente differente e mettercela tutta per superare gli ostacoli.

Tra i partecipanti per BOMI Group, Francesco Crimaldi (Customer Service Coordinator)

“L’emozione ha fatto subito la sua comparsa, vedendo le immagini che testimoniano il lavoro che è stato fatto alla Dynamo. Parole che mi hanno fatto ripensare alla fortuna che ho…La giornata di domenica è passata all’insegna dello sport, dove ci siamo cimentati nelle attività praticate dalle persone con problemi fisici e dove è emerso che noi eravamo quelli in difficoltà. Ho capito che la cosa fondamentale per una persona di qualsiasi tipo è la fiducia che ognuno deve riporre nelle altre. Una esperienza che mi ha  “ridato” sensazioni che avevo dimenticato.”

Graziana Avallone(Administration Assistant)

”In queste due giornate ho vissuto un’esperienza che non dimenticherò mai e per questo motivo ringrazio Bomi che mi ha permesso di viverla. La Dynamo Camp ha confermato il mio pensiero: ognuno di noi ogni giorno può contribuire a regalare attimi di spensieratezza a bambini e adolescenti con problemi di disabilità.
E’ quello che lo staff di Dynamo Camp porta avanti da anni: regala sorrisi e soprattutto permette a tutti di poter condividere le proprie passioni facendo prevalere il senso di parità”.

Medical Device Challenge 2019

Relay race, in a wheelchair with slalom between the pins

Tra i dipendenti BOMI anche Alessandro Belloli (IT Support Analyst) ha preso parte alle due giornate di sport, inclusione e divertimento

“Le giornate al Dynamo Camp mi hanno aperto un mondo nuovo che non immaginavo.
Le prove pratiche mi hanno permesso di comprendere le difficoltà che le persone con disfunzioni incontrano e mi sono reso conto della loro immensa forza di volontà ”

Vincenzo Longobardi (Transport Financial Controller)

“Questa esperienza permette di capire che spesso i limiti fisici possono essere superati con l’impegno, la costanza e la forza di volontà.
Ho capito che non ci si deve fermare davanti al primo ostacolo… anzi, gli ostacoli sono fatti per essere superati. Non è semplice, ma con l’impegno, la costanza e la forza di volontà si può fare tutto.
Per riepilogare questa avventura mi viene in mente un’affermazione di Buzz Lightyear di Toy Story: “Verso l’infinito… e oltre!”

Nicola Brianda (Marketing Assistant)

“Grazie a questa esperienza ho capito quanto siano straordinari i gesti atletici che questi  ragazzi compiono. Ho provato a tirare un rigore con una sola gamba…non ho preso nemmeno la porta! Penso che grazie al binomio sport e inclusione si possano superare molti  ostacoli che talvolta la vita ci pone davanti”.

Bomi Group è entusiasta di aver sostenuto per il secondo anno consecutivo questo magnifico progetto e ringrazia tutti i partecipanti per l’entusiasmo e lo spirito con cui hanno affrontato le varie sfide.

Back To Top